Troppo spam e phishing su Microsoft 365: ci pensa l'intelligenza artificiale

Microsoft 365 è la soluzione email in cloud più diffusa e, proprio per questo, la più attaccata.

Non è un segreto, infatti, che se un malintenzionato riesce ad impadronirsi delle credenziali di una casella di Microsoft 365, possa poi “facilmente” avere accesso a Onedrive, Sharepoint e, infine, a tutta l’azienda, con le ben note conseguenze.

La sicurezza integrata in Microsoft 365 purtroppo non è sufficiente ad arginare gli attacchi moderni, caratterizzati da email di spam sempre diverse, spear phishing e attacchi BEC (Business Email Compromise).

Per mitigare questi attacchi spesso oggi si usano sistemi e servizi di gateway davanti alla email che però presentano falle di sicurezza sotto diversi punti di vista:

  • richiedono interventi sui record MX;
  • vanno configurati;
  • la cartella spam e quarantena degli utenti sono diverse da quelle in Office 365;
  • se malauguratamente si ferma il servizio, non si ricevono più le email.

Vade Secure è la prima soluzione di protezione di Microsoft 365 a misura di MSP basata sull’intelligenza artificiale che ti consente di mettere davvero in sicurezza gli Office 365 dei clienti.

Nel corso di questo webinar scoprirai:

  • perché lo spam di oggi passa quasi indisturbato;
  • l’anatomia di un attacco a Microsoft 365 e le conseguenze che può provocare;
  • quali sono i punti deboli dei gateway davanti a Microsoft 365.

Se vuoi saperne di più su Vade Secure e i vantaggi che può portare a te e ai tuoi clienti, compila la form e iscriviti al Webinar On Demand dedicato!

Relatori

Claudio-Panerai

Claudio Panerai, Chief Portfolio Officer di Achab

Iscriviti subito al webinar on demand